COLTURE PER INSILATO


COLTURE PER INSILATO

LACTOSIL 3.0– LA GIUSTA DIREZIONE
LACTOSIL 3.0 (Lactobacillus plantarum 14D/CSL) è costituito da una selezione di batteri lattici omofermentanti, specifici, provenienti dai migliori foraggi italiani; è il ceppo dominante selezionato in oltre 30 anni di esperienza nella scienza degli insilati.

LACTOSIL PERMETTE DI PILOTARE LA FERMENTAZIONE NELLA GIUSTA DIREZIONE
Un insilato è un alimento fermentato ben riuscito se è mangiato con gusto dagli animali, è sicuro per la loro salute ed è sicuro per la filiera del latte; LACTOSIL guida la fermentazione nella giusta, acida, direzione.
Pilotare la fermentazione nella giusta direzione significa usare la tecnica giusta, i fermenti giusti e la dose giusta. LACTOSIL apportando un numero elevato di batteri lattici (10 volte superiore a quella dei concorrenti) garantisce un rapido abbassamento del pH della massa, inibendo i microrganismi  non favorevoli alla conservazione e patogeni per il bestiame.
LACTOSIL permette di ridurre le perdite di sostanza secca e aumentare il valore nutrizionale dell’insilato, riduce la presenza di spore di clostridi, produce sostanze aromatiche appetite dagli animali e permette l’apertura del silo dopo solo 7 giorni.
Gli insilati sono cosi più sicuri, appetibili e nutrienti migliorando il benessere del bestiame, la reddività dell’azienda e la qualità dei prodotti finali.

BIOSILGAS: INSILATI per reattori biogas
BIOSILGAS è lo starter da cui inizia l'efficienza energetica nella produzione di Biogas. E' un mix di Lactobacillus plantarum e Lactobacillus casei in sinergia specifica e mirata per ridurre le perdite di insilamento e migliorare i processi della metanogenesi. Il primo risultato da ottenere è la conservazione dell'energia utile presente nella massa vegetale insilata destinata ad alimentare il digestore. La biomassa insilata conserva gran parte dell'energia utile iniziale solo grazie alla fermentazione lattica, dalla moltiplicazione dei batteri lattici (LAB). La crescita invece di batteri non lattici (NON-LAB) provoca una cattiva fermentazione dell'insilato e scarsa acidificazione, con perdita di biomassa utile che si trasfroma in forme inutilizzabili. I LAB di Biosilgas, la qualità del foraggio e la tecnica di insilamento sono la fonte dell'efficienza energetica della metanogenesi.

Biosilgas è una cascata di energia !


Download PDF

!
Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.